Archivi del mese: agosto 2013

Da Pontignano. Appunti certosini.

Spavento andato. Terrore sparito. Sembra un soffio lontano che mai mi abbia attraversato. Il passato: un incontro mai stato, distante come non ci fosse eppure radicato per costruire, affrontarsi, non temere. Stupita dagli occhi che ho che guardano profondi limpidi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

DistrAzioni

Datemi la piantina, la mappa, quella segreta per scomparire al di fuori di me e di te, al di fuori dei vuoti che volevo riempire con te, del tempo passato a rincorrere te, del tempo moltissimo trascorso a rincorrermi per … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Ontologia

La nostra essenza è fatta di pezzi che si attorcigliano in un rebus complicato: percepisco tumulti effrenati, mi do come assente da me. Assaporarmi mi manca. Tendo la mano, ma non trovo l’altra mia; devo abbracciare simulacri di altri: mi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Oltre il pasto nel sentire

Solitudini abbracciate: Noi, senza vuoti né pieni d’oltranza. Sentire sentendosi sentiti e percepiti finalmente rilassarsi e contemplarsi nella quiete di sé: un meccanismo corrotto che suona di luce sua nel silenzio che rompe in armonia di sé. Non c’è contrasto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Notturno di primavera

Non ho voglia di scrivermi. Più. E’ fatica pensarmi al di fuori di me osservare ogni mossa, decantarla prevederla, poi agire… ritornare sul pensiero… Vivo ora. Di istanti, di niente, di cosa sia non so, ma è vita pure. Frivolezze … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | 2 commenti

Incomunicabilità

  Avete sempre paura di rompermi come un Angelo di cristallo, Principessa, Essere superiore, Grazia di sentire e Anticipare: una condanna. La dea è in carne ed ossa scesa dall’Olimpo dove mai abitò e lacerata per le vostre accorte tenerezze … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Condividere il dolore

Posso riempirti delle mie parole quando hai bisogno dei tuo silenzi opporti là quello che ti serve scavandolo in me scalfirti mentre cerchi la forza da opporti trainarti nel vortice di te senza sconvolgerti riequilibrandoti una volta sopraffatto. E’ la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

L’arte dell’essere

Il mio cuore è una pagina bianca piena di schizzi alla Kandiskij l’anima un quadro di tutti i tagli di Fontana, la mente la notte stellata di Van Gogh il sentire sovrapponibile alle opere di Mirò: infantile leggiadria, turbinio di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Pesare l’assenza

Quanto pesa l’assenza io non so dire, ma pesa: è un fatto su un altro fatto   che sono qui abbracciata alla mia solitudine non repressa né depressa ma esistenziale: che dà senso, scalfisce, una punizione che affronto serena ma … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

EGOcentricità

Abortire pensieri frustrare emozioni trattenere speranze. In guerra con me, conti in sospeso con me: non tornano non torno io. Lo specchio riluce -dentro riluce -un frammento solo di quello che vorrei ma perchè lo vorrei: essere così vuota lasciarmi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento