Quid [sine nomine].

L’abbraccio e la spinta,

Perder per un istante

La misura da sè,

di sè,

Trovare la parola spietata

di chi ti guarda negli occhi

e riconosce chi sai.

Amare anche quest’incertezza,

Invocare un perdono da sé,

Accarezzare la paura

e stupiti trovarsi scampati,

Andare incontro ancora

ma saper poi tornare.

E Dove?

 

 

 

Annunci

Informazioni su sindgia

Filologa classica per intuizione, Insegnante di lettere per combinazione, Curiosa del mondo per vocazione.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...