Dichiarazioni d’amore e d’intenti. From Rome to Love

È Roma. Inverno. E piove.

Non ci sei.

Hai lasciato i tuoi passi,

forse anche qui.

Non li trovo,

ma ti percorro.

Piano piano al mattino,

ancora alla sera

ti attraverso:

l’ultimo e il primo pensiero,

quanto non sono io.

È Roma. Inverno. E piove.

Non hai lasciato nulla dietro,

neppure un biglietto sul comò,

una carta sgualcita,

un capello caduto.

Non trovo niente

Ma tutto mi riporta a te.

Parla e dice quanto non sei,

Quanto non sono in te.

 

Poi tornerò sul lungotevere Sanzio

A sorridere di una grattachecca

A sentir ridere la sua voce

A non contare i miei passi

Ma lasciarli andare a fianco,

Avvolti in un sorriso che si apre

Più, più e ancora di più.

Ma ora è vuoto e niente.

Pienezza di questa tua assenza.

Pienezza di prospettive differenti.

Pienezza di passi che vanno ancora in cerca.

È Roma. Inverno. E piove.

Attraverso questa città che mi accoglie

Non come in fuga da me

Ma al riparo dalla ferita:

Quanto non sono riuscita ad esserti

Quanto non sei riuscito a volare dentro

Eppure neppure altrove.

Quanti inganni in questa vita,

neppure loro che suonano

di fronte a Castel Sant’Angelo

sembrano felici.

Chissà se ci sei passato poi,

anzi sono sicura di sì:

eri con me allora,

nella testa, non a fianco,

i tuoi piedi cadenzati come passi

che solcavano la città,

come vederli adesso.

E invece ora cammino io

Sola, sul ponte,

fra angeli silenziosi

che osservano il mio incedere.

È apparso un po’ di sole.

Quasi ci credevo

Ma poi mi sveglio d’incanto:

anche questa volta non era per me.

Accadrà di nuovo, lo so:

non grideremo più al miracolo.

Attraverseremo la città,

questa città,

mai stanchi,

sempre pieni di luce,

anche se è inverno, anche se piove,

solo perché è Roma.

Ed è abbastanza,

indipendentemente da cosa io sia,

da chiunque tu sia:

desolata, desolato, desolanti.

Sarà Roma. Sarà pure inverno. Sarà pure pioggia.

Fine o densa ci proverò,

ci proverò a stare dentro questo colore di calore

che vorremo dare alla vita:

ci proverò a sbilanciarmi senza perdere equilibrio

ci proverò a portarti qua con i miei passi,

davvero a fianco, non per mente  o esercizio

ma per cuore, sentire, esserci.

Sarà primavera, sarà estate, sarà autunno:

una bella ottobrata romana su all’Aventino

e i nostri passi felici e la tua mano nella mia

e gli occhi che ridono, miei, poi i tuoi.

Insieme, “or congiunti, or disciolti”.

Pioverà, forse, sarà una corsa a ripararci,

forse in un bacio o in un abbraccio,

poco importa:

Santa Sabina sorriderà.

Poi giù in discesa, come per gioco:

la pioggia non risparmia nessuno,

le lacrime neppure.

Ti porterò all’occhiolino, chiunque tu sia,

o mi porterai tu, di corsa in un taxi, come di sorpresa,

e poi un bacio al volo

e il teatro di Marcello come di sfuggita.

Posso amarti solo così: distante, vera, fulminata nello sguardo.

Potrò amarti solo così: se indugi in questo amore di bellezza pieno,

se senti queste lacrime di commozione per un niente,

se la pioggia non ti spaventa,

tanto meno un ponte romantico da solo

col cuore di piombo che si fa leggero

solo per un cielo.

Sarai così, ovunque tu sia.

È Roma. È inverno. E piove.

Ed io ancora qui sono, a me sono.

Tu non so. Ovunque esisti.

 

[La foto è mia, di fine novembre, in una mattina di sole, mentre le gambe chiedevano solo di andare]

Annunci

Informazioni su sindgia

Filologa classica per intuizione, Insegnante di lettere per combinazione, Curiosa del mondo per vocazione.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...